temi interesse itaiani pensioni vitalizi immigrazione banche 13 20 Dicembre 2017

PENSIONI, IMMIGRAZIONE E BANCHE I TEMI CHE INTERESSANO GLI ITALIANI

Da un’analisi condotta da IsayData nella settimana prima di Natale 2017, sono emersi dati interessanti su ciò che realmente interessa agli italiani.

pensioni immigrazione banche i temi che interessano gli italiani

Sono il tema delle pensioni, quello dell’immigrazione e le polemiche attorno al sistema bancario i tre temi che maggiormente hanno interessato gli italiani nella settimana dal 13 al 20 Dicembre 2017. Da una ricerca condotta da IsayData sui temi più dibattuti negli ultimi 7 giorni sui social network Facebook e Twitter, primeggia la crisi delle banche 253000 post e le polemiche che interessano la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi citate in relazione al tema in 107000 post. Segue il tema “Biotestamento” presente in 93000 post e sul tema delle “pensioni” con 58000 post. Al quarto ed al quinto posto nelle preoccupazioni degli italiani incidono l’immigrazione (38000) ed i “vitalizi” (30000). L’analisi è stata condotta attraverso la verifica dell’incidenza delle parole chiave relative agli argomenti di maggiore incisività nel dibattito pubblico.

 

BANCHE, BOSCHI INCIDE SUL 37% DELLA CONVERSAZIONE

Su 253.000 post pubblicati sui social network nella settimana dal 13 al 20 Dicembre 2017 che presentano argomenti e termini riconducibili al mondo bancario, oltre 107.000, pari al 37% della discussione, ha come protagonista la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi.

Da una ricerca condotta da IsayData sui temi più dibattuti negli ultimi 7 giorni sui Facebook e Twitter, infatti, Maria Elena Boschi, recentemente invitata a dimettersi dalle opposizioni, risulta essere al centro della discussione pubblica anche sui social con oltre 40.000 post in cui veniva chiaramente chiesto un suo passo indietro. L’analisi è stata condotta attraverso la verifica dell’incidenza  delle parole chiave relative agli argomenti di maggiore incisività nel dibattito pubblico.

maria elena boschi crisi delle banche

 

SALVINI DI MAIO E GENTILONI IN ASCESA, LA CLASSIFICA SOCIAL DEI LEADER

Matteo Salvini (Lega Nord), Luigi Di Maio (M5S) e l’attuale premier Paolo Gentiloni sono i leader politici che  nell’ultima settimana hanno avuto la maggiore crescita di attenzione su Facebook e Twitter. Questo è l’esito di una ricerca condotta da IsayData sui leader più citati nella settimana dal 13 al 20 Dicembre 2017, in questi giorni sui social network Facebook e Twitter. Il candidato del M5S Di Maio, cresce del 40% nel volume delle citazioni, passando da una media  settimanale di 72.000 post a 101.547 complessivi da mercoledì 13 a mercoledì 20 dicembre. Il leader del Carroccio è stato citato dagli utenti dei due social 95.285 volte negli stessi 7 giorni a fronte dei 361.608 degli ultimi 30, con un trend in crescita del 5%. L’interesse nei confronti del premier Gentiloni è invece triplicato.

classifica leader politici italiani salvini di maio gentiloni in salita

Il motivo di questa crescita è legato all’incertezza sulla formazione di una maggioranza all’indomani delle elezioni di marzo 2018 e sulle dichiarazioni di Silvio Berlusconi su un suo gradimento rispetto ad un Gentiloni-bis. Calano in percentuale Renzi e Berlusconi, che rimangono i più citati, rispettivamente a 119.821 (-17%) e 102.430
(-20%).

OUTSIDER IN CRESCITA: CARLO CALENDA

In forte crescita anche il Ministro Carlo Calenda, +62% a 11.023 post, che si distingue per decisionismo e buon senso rispetto alle altre figure politiche, in un contesto in cui anche dai commenti degli utenti

della rete si evince la crisi generale di fiducia e di legittimità delle istituzioni. L’analisi è stata condotta attraverso la verifica dell’incidenza dei leader nella totalità del dibattito pubblico.

Carlo Calenda in crescita nei consensi




infografica

Articoli correlati