FINALITÀ E METODOLOGIA

Lo scopo della ricerca è fotografare in tempo reale le conversazioni online, raccogliendone gli umori e la percezione dell’immagine di selezionati uomini politici italiani, dei fenomeni rilevanti di attualità politica e le potenziali intenzioni di voto, con particolare attenzione alle elezioni amministrative del Comune di Roma.

Il report fornisce quindi uno strumento per valutare il posizionamento dei candidati, l’influenza sulla rete rispetto agli avversari della competizione elettorale e l’incidenza della comunicazione digitale sulla reputazione complessiva.

La rilevazione viene effettuata mediante la raccolta di keywords nel periodo di riferimento indicato dalla analisi (analisi quantitativa). Gli analisti procedono quindi alla valutazione delle incidenze positive, neutre o negative di ogni mention, riferite al singolo candidato. Studiano le tendenze, le strategie comunicative e le relative performance, inquadrandole all’interno della più ampia cornice dei fenomeni che si sviluppano sulla Rete (analisi qualitativa).

DICONO DI NOI

Il fatto quotidiano

I ballottaggi visti dai Social: i movimenti battono i partiti

Osservazioni e preferenze – Un’analisi mostra il voto e le previsioni di chi parla online delle amministrative. I favoriti: Raggi, Appendino, De Magistris e Sala

Il fatto quotidiano

La sfida vista dai social. A Roma Meloni sale, la 5Stelle piace meno

Cosa dice la Rete – Un confronto tra le “vite digitali” dei candidati al Campidoglio: la grillina è quella che suscita più reazioni negative

La Repubblica

Ballottaggi e preferenze, quando il dibattito si fa social

In Uno Studio Presenze E Tendenze Su Internet. La Candidata M5s Al Campidoglio La Più Citata, Seguita Dal Rivale Del Pd, Appendino E Fassino

Corriere della sera

I candidati e l’analisi sui «Big data» Raggi e Meloni sono le più social

Due studi a confronto. La sfida di Roma più «politicizzata» di quella di Milano. Secondo le rilevazioni dell’Accademia della Comunicazione in testa la candidata di FdI con 62.401 citazioni. Raggi è invece prima nel monitoraggio di «I say data»

Dagospia

Solo a poche ore dai ballottaggi i giornaloni hanno scoperto che si tratta di un “test” nazionale

Un Voto Nella Rete – Solo A Poche Ore Dai Ballottaggi I Giornaloni Hanno Scoperto Che Si Tratta Anche Di Un “test” Nazionale Che Puo’ Far Male

Geekissimo

Big Data e politica, quando i candidati diventano social

I Big Data, vale a dire quella mole di informazioni tratta da Internet che a detta dei più potrebbe via via andare a sostituire i ben “classici” sondaggi, sono ormai diventati un punto di riferimento imprescindibile per conoscere in maniera più o meno precisa l’opzione pubblica in rete

Attualissimo

Elezioni, quanto sono “social” i candidati? Ce lo rivelano due studi

IsayData” e l’Accademia della Comunicazione di Milano hanno analizzato i “big data” (ossia ciò che viene detto in rete) relativi ai candidati al Campidoglio: Raggi e Meloni le più citate

CONTATTACI

Inviaci email

ARVES S.r.l. | P.zza delle Cinque Scole, 36, 00186, Roma (RM) | P.IVA. 11726511006